Casa con terreno in vendita a Cavaso

Luogo: Cavaso del Tomba

Classe energetica: Esente

Anno costruzione: Metà Ottocento  RIF: RC04

Prezzo: 0.00 €

In riviera, posizone superbamente panoramica, importante proprietà di mq 44.232 con annesso FABBRICATO RURALE parzialmente restaurato al grezzo. Terreno piantumato ad ulivo e ben strutturato per coltivazioni di vigneto, in quanto terreno rientrante nella zona DOCG \"Colli Asolani - Prosecco" e, fattore estremamente importante, adito ad essere lavorato a macchina.

Istituita nel 2009, la zona DOCG ''Colli Asolani - Prosecco'' o ''Asolo - Prosecco'' nella provincia di Treviso s'incentra sull'intero territorio dei Comuni di Castelcucco, Cornuda e Monfumo.

Si estende a ovest su parte del Comune di San Zenone degli Ezzelini e Fonte; a nord sulle zone collinari dei Comuni ai piedi del Monte Grappa, da Paderno del Grappa a Pederobba; a est una parte della zona del Montello e del Comune di Montebelluna ed include infine a sud parte dei Comuni di Caerano San Marco e appunto, il centro nevralgico collinare di Asolo. Il disciplinare di recente introduzione ha formalizzato la coltivazione tradizionale già in uso e le varietà di vinificazione spumante e frizzante e quindi considera idonei alla denominazione soltanto i vigneti ben esposti e impiantati su terreni collinari o pedecollinari, escludendo dunque i vigneti di fondovalle e quelli esposti a venti di tramontana. La forma di coltivazione consentita è soltanto a spalliera semplice con un numero minimo di 3000 ceppi per ettaro, senza forzature di coltivazione. Anche in questo caso, come per altri vini DOCG, la resa massima consentita è di 12 tonnellate d'uva per ettaro, con titolo alcolometrico volumico naturale minimo di 9,50% vol. Il Prosecco dev'essere ottenuto almeno per l'85% da uve Glera e il disciplinare salvaguarda quindi anche la pratica tradizionale dell'aggiunta con vini ottenuti da uve Pinot bianco, Pinot nero, Pinot grigio e Chardonnay provenienti da vigneti della stessa zona DOCG ed iscritti negli appositi albi. Il risultato è il vino di qualità che tutto il mondo conosce: colore classico giallo paglierino, più o meno carico e brillante con spuma persistente nello spumante, caratteristico odore fruttato e sapore da molto secco ad abboccato e di corpo, rotondo e caratteristico. Compatibilmente e per quanto possibile relativamente al "Decreto n. 140 del 22/07/2011, ratificato con delibera n.1156 del 26/07/2011", abbiamo la possibilità di intermediare anche i diritti di reimpianto; è bene ricordare che, come stabilito dalla "Reg. Ce 479/2008" è prevista l'abolizione di tali quote alla scadenza del 31.12.2015, con la possibilità per i singoli stati di prorogarli sino al 2018.

Caratteristiche:

  • : 44232 mq
  • 0
  • 0 (garage)
  • 0

Compila la form sottostante per richiedere informazioni

  • Non riesci a leggere l'immagine? Clicca qui per ricaricarla

  • “Confermo di aver letto le condizioni di Privacy Policy